La Storia

Nata nell’anno 2000 come Marcia Alpina da Piamprato (quota 1551 metri) al Colle della Borra (quota 2578 metri), dal 2012 ha aggiunto anche la versione di sola salita con arrivo al Colle della Borra, 1000 metri di dislivello per 4 km di sviluppo, da percorrere anche in discesa per chi si cimenta nella Marcia Alpina.

Nell’epoca del trail running e dello skyrunning qualcuno si chiederà che cos’è questa Marcia Alpina? È semplicemente l’origine di tutte le corse in montagna, quando negli anni ‘70 iniziarono le competizioni sui sentieri di montagna, con alcuni corridori di strada e di pista che ogni tanto si affacciavano a queste durissime competizioni, con atleti che di tanto in tanto partecipavano anche per prepararsi a vincere gli allori olimpici, come fecero Gelindo Bordin in maratona a Seul 1988 o Maurilio De Zolt nello sci di fondo a Lillehammer 1994; conoscere la storia per capire meglio il futuro.

E in Val Soana, lo spirito della corse in montagna di una volta è rimasto tale, gara ruspante nel percorso (su e giù per la massima pendenza, nevai compresi), nelle iscrizioni che si possono fare al mattino, nelle premiazioni e nel pranzo dopo gara messo a disposizione degli organizzatori.
Organizzato dall’A.S.D. “Fuire pli Mont” di Valprato Soana, con l’aiuto del Soccorso Alpino Canavesano, sono stati un centinaio i corridori che si sono cimentati nelle due competizioni.

Di seguito le classifiche delle gare passate

 

Annunci